20 maggio 2017
Giuseppe Paparo (736 articles)
3 comments
Share

PES World Finals – Confermati i finalisti

Konami Digital Entertainment B.V. ha confermato il nome dei finalisti, provenienti da Europa, Americhe, Asia e Resto del Mondo che parteciperanno alle PES League Road to Cardiff World Finals che si terranno il 2 giugno all’interno della straordinaria cornice dell’Arsenal Stadium.

Al termine di una serie di qualificazioni nazionali e continentali, che si sono disputate per mesi in tutto il mondo, i 16 migliori giocatori di PES si sfideranno per aggiudicarsi il primo premio da $200,000 nell’Arsenal Stadium di Londra. Molti di questi giocatori hanno iniziato la loro avventura in questo torneo già a febbraio per cercare di assicurarsi un posto nell’elite dei giocatori di PES. L’intensità di ogni sfida è stata tale che ogni incontro è stato trasmesso in tutto il mondo attraverso diverse piattaforme tra cui PES League Facebook, YouTube e Twitch.

L’elenco dei 16 sfidanti che si incontreranno il 2 giugno a Londra include 8 giocatori europei (di cui 4 provenienti dalla Prima Finale Europea e altri 4 dalla Seconda), quattro dalle Americhe, due dall’Asia e un rappresentante del Resto del Mondo. Uno speciale torneo Wildcard disputatosi tra i finalisti dei tornei Road to Cardiff EU Stagione 1 e Stagione 2 ha messo in palio l’ultimo posto utile (il sedicesimo) per garantirsi l’accesso alle PES World Finals.

Qui di seguito il nome e la nazionalità dei giocatori che prenderanno parte a questo Torneo:

Elenco dei giocatori che si sfideranno alle PES League World Finals

  1. Jose  – Spagna (Prima Finale Europea)
  2. Oneill – Paesi Bassi (Prima Finale Europea)
  3. Ruben94 – Spagna (Prima Finale Europea)
  4. Lutti – Austria (Prima Finale Europea)
  5. Ettorito97 – Italia (Seconda Finale Europea)
  6. El Matador – Germania (Seconda Finale Europea)

  1. TioMiit_PW – Francia (Seconda Finale Europea)
  2. AlexAlguacil – Spain (Seconda Finale Europea)
  3. Jhona_KRA – Perù (Americhe)
  4. Elrey-ymoda – Cile (Americhe)
  5. Guifera – Brasile (Americhe)

  1. Pablo Leonel – Argentina (Americhe)
  2. Mayageka – Giappone (Asia)
  3. Jo – Giappone (Asia)
  4. KepaPFC – Serbia (Resto del Mondo)
  5. Neo_Lotfi – Francia (Wildcard)

Maggiori dettagli riguardanti il torneo PES LEAGUE sono disponibili su questa pagina: www.pesleague.com/

Giuseppe Paparo

Giuseppe Paparo

Quella del calcio è l'unica forma di amore eterno che esiste al mondo. Chi è tifoso di una squadra lo resterà per tutta la vita. Potrà cambiare moglie, amante e partito politico, ma mai la squadra del cuore. (Cit. Luciano De Crescenzo)

Comments

  1. Leonardo Monte
    Leonardo Monte maggio 21, 06:33
    Secondo me, avendoli visti giocare praticamente tutti, alcuni di loro non meritano di stare lì.. Ci sono players più forti.. Non è stata molto meritocratica la PES League quest'anno..
    • Giuseppe Paparo
      Giuseppe Paparo Author maggio 21, 08:59
      In effetti non hai torto. A volte conta il periodo di forma, guarda Ettore, è stato una macchina. Chi lo può battere in queste condizioni. Magari per le finali mondiali ne arriva uno ancora più in palla, vince, e 2 settimane dopo riscende sui suoi livelli standard.
      • Leonardo Monte
        Leonardo Monte maggio 21, 13:59
        Non voglio sminuire le sminuire le sue qualità, ma secondo me anche Ettore si è trovato in un periodo di forma ottimale che lo ha portato alla vittoria.. Il tedesco che lo ha sfidato in finale e Alex Alguacil (per esempio) invece stavano attraversando un periodo di forma completamente negativa... Vedremo se alle finali mondiali conterà solo il talento o anche la fortuna di trovarsi in un periodo di forma a favore. Per quanto riguarda le fasi di qualificazione online, invece, sono rimasto molto deluso dal sistema anti-cheats di Konami, che si è rivelato essere un completo fallimento, con players che si sono ritrovati senza vittorie importanti solo per colpa di gente che giocava disonestamente. La casa più brutta è stata la frequenza con cui questo accadeva, che ha portato moltissimi giocatori, anche forti, ad ignorare completamente PES League in PES 2017. Secondo me è stato un vero peccato, perchè potevamo avere fra le mani un vero e proprio eSport ma la realtà è stata ben diversa. Uno dei motivi che ha portato a tutto questo in questa edizione, secondo me, è stata la decisione improvvisa di voler inserire a tutti i costi questa nuova modalità all'interno del gioco di quest'anno (infatti è stata integrata con un DLC), e questa decisione affrettata ha portato ad avere questi problemi, come i pochi controlli, la mancanza di server dedicati, il lag, errori nell'assegnazione dei punti in classifica e via di seguito.

Write comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *