16 novembre 2013
Giuseppe Paparo (736 articles)
14 comments
Share

PES 2014 – Situazione dopo il DLC 2.0

[dropcap]D[/dropcap]opo un’attesa lunga quasi due mesi, Konami finalmente riesce a lanciare due componenti che definirli essenziali sembra quasi riduttivo. L’aggiornamento in un solo colpo permette ai fan e agli addetti ai lavori di fare il punto della situazione e di analizzare con chiarezza anche in prospettiva, l’ultima fatica realizzata dagli sviluppatori nipponici. Il DLC 2.0 e la nuova patch 1.04 hanno in primis arricchito in maniera sostanziale un comparto estetico fin qui abbastanza deficitario, volti, divise, scarpini, tutto il repertorio. La patch ha inoltre sbloccato le attesissime competizioni online che anno dopo anno tengono impegnati in rete milioni di giocatori. Le competizioni online sono molto appetibili, Konami, infatti, durante l’arco della stagione organizza precisi tornei online i quali terminano con una fase a gioroni da disputare nel giorno e nello stadio della finale reale di Champions League.

La patch, oltre alle competizioni online ha attivato anche la modalità 11 vs 11 da disputare in una lobby online a parte, e l’app per iOS Mypes, la quale darà agli utenti la possiiblità di verificare ogni statistica della propria squadra attraverso il proprio telefono.

Sul piano tecnico, in tanti si aspettavano un cambiamento di rotta per il nuovo PES 2014, ci sono state molte lamentele per l’approccio al nuovo gameplay, sui comandi, e su altre caratteristiche che contraddistiguono il modello di gioco realizzato su motore FOX Engine. Queste le nostre sensazioni dopo l’aggiornamento:

– GAMEPLAY
Dopo aver disputato una serie di partite con squadre di diversa caratura tecnica (su livello Superstar), la prima sensazione ricevuta è ababstanza chiara, il gameplay scorre in maniera nettamente più fluida rispetto alla precedente versione. La velocità di gioco è stata addirittura aumentata, comunque inferiore alla velocità +1 della precedente versione. Quello che però tutti si aspettavano era una risposta più immediata nel controllo della palla, la quale non è arrivata.

In sostanza, dopo lo stop della palla, se cambiamo rapidamente direzione opposta al senso di marcia, in quel momento si avverte una lieve defezione, un piccolo ritardo. Accade la stessa cosa se da fermi, senza correre, andiamo su, giù, destra, e sinistra. Il calciatore non è ababstanza reattivo, sui campi di calcio reali si vedono giocatori molto più rapidi con la palla tra i piedi rispetto a PES 2014, forse il vero tallone d’Achille del nuovo capitolo PES risiede in questo particolare da risolvere assolutamente nei prossimi capitoli.

I rallentamenti nella trequarti, durante la fase di calca tra i calciatori sono definitivamente scomparsi, e ora possibile palleggiare senza nessun calo di frame rate anche in situazioni più affolate. Eliminato anche il recupero disumano del calciatore lento durante la corsa. In certe occasioni, sugli allunghi tra calciatori di diverso spessore si verificavano strani fenomeni dove il calciatore più lento prevaleva sul giocatore più dotato sul piano della velocità.

Ultima nota dolente riguarda la ripresa dopo un impatto con l’avversario. Attenzione, non è assolutamente in discussione la qualità delle collisioni, quello che abbiamo avuto piacere di vedere e provare con PES 2014 sotto questo aspetto è quanto di più tecnico e realistico si sia mai visto in un videogame sportivo, quello che va rivista è la reazione alla ripresa del movimento. Se ci scontriamo con il nostro avversario con una forza tale da farci arrestare la corsa, il calciatore per una frazione di secondi sembra non rispondere ai comandi, si blocca per poi ripartire sotto i nostri controlli, tutto questo non influisce nell’economia del gameplay, ma è un altra situazione da riesaminare nel prossimo capitolo, il gioco attualmente gode di una buona manovrabilità, è migliorando questi aspetti che il titolo regalerà maggior feeling nel controllo.

– TIRI\CROSS
Sui tiri non sono stati riscontrati notevoli cambiamenti, la fisica era in un certo senso abbastanza reale, se vogliamo esagerare molto spettacolare, la sensazione di potenza avvertita scoccando una bordata con Lampard era già fantastica, stesso discorso per la precisione chirurgica sulle conclusioni rasoterra di Messi. Il cross con L1 triangolo pare sia stato ammorbidito, di solito si avvertiva una senazione di precisione automatica quando lanciavamo nei pressi di un compagno lontanto, anche caricando con minore forza.

– PORTIERI
La reattività e gli interventi sul primo tiro appaiono notevolmente migliorati, quello che rimane invariato è il secondo intervento. Se spariamo una stoccata in area di rigore a due passi dall’estremo di fensore, anche se difronte ci ritroviamo Buffon, Casillas, o Cech, l’esito è quasi sempre lostesso, il primo intervento è da applausi, ma se la palla dovesse rimbalzare nell’area piccola il portiere appare imbambolato, troppo lento nel secondo intervento, stessa cosa per i difensori che si guardano la palla vagare per area in attesa di un nostro tiro. Ultima chiosa, il richiamo manuale. Il portiere rispetto a PES 2013 esce in maniera molto più lenta quando chiamato ad affrontare un avversario al limite, la corsa non è forsennata ma tentennata, da sistemare. Da premiare però le animazioni e la scelta dei movimenti, un lavoro impeccabile sul piano del gusto.

– GRAFICA
Il DLC 2.0 ha inserito una valanga di nuovi volti sparsi in tutti i top team del gioco. Per ogni squadra di cartello ci sono per lo meno il 70% dei calciatori somiglianti che rappresentano la rosa, Napoli, Milan, Inter, Roma, Lazio, Juventus, altre di serie A e molte altre squadre europee famose sono state completate per dare finalmente la giusta estetica alle partite in campo. La parte tattica è stata modificata sul cursore di spostamento, adesso molto più rapido e reattivo quando effettuiamo gli spostamenti tattici desiderati.

– ONLINE
Chi se lo sarebbe mai aspettato. Dopo PES 6, a mio avviso ultimo gioco apprezzabile nella modalità online per stabilità di server, Konami, a sorpesa, riesce finalmente a proporre una vera connessione online. PES 2014 mostra una solida, stabile, e continua connessioni verso i nostri avversari, anche allacciandoci con giocatori di nazionalità geograficamente lontane rispetto alla nostra il server regge alla grande. Ma quello che più stupisce è la reattività nei controlli, niente più delay, quella fastidiosa sensazione di ritardo che per anni ci ha accompagnati in rete è del tutto sparita. Questo capitolo regalerà molte soddisfazioni ai ragazzi che prediligono la modalità online, server permettendo.

– CONCLUSIONI
A nostro avviso, PES 2014 rimane la simulazione calcistica di riferimento per gli appassianati di questo sport, soprattutto per quelli dal palato fine. La morbidezza con la quale sono state riscritte le animazioni, i movimenti, le nuove finte, è tutto dannatamente credibile e reale. Durante un trick, il calciatore non da mai la senzazione dello scatto dovuto alla programmazione che fa partire la finta, è tutto naturale, cristallino.

La sensazione di corsa in velocità, specialmente quando si è lanciati a rete, è invidiabile. Il giocatore acquista sempre più velocità regalando un senso reale di moto impressionante. Purtroppo non tutti gli utenti sono riusciti a ricevere i giusti impulsi dal gioco, forse perchè alcuni giocano seguendo ancora l’immaginario di PES 2013, o fore non hanno ancora accettato il taglio netto col passato, rifiutando a priori il feeling con il gioco.

Tutto quello che possiamo consigliare a chi volesse abbandonare la filosofia calcistica di Konami, o a chi invece incuriosito, abbia la tentazione di avvicinarsi a PES 2014 è “GIOCATE”. Giocare fino allo sfinimento, è questa la chiave. Gli svilupaptori di questa generazione hanno ereditato tutte le tradizioni che hanno reso celebre questo gioco nel corso degli anni, la formula del divertimento è ancora presente in PES 2014, trovatela, perchè esiste.

Giuseppe Paparo

Giuseppe Paparo

Quella del calcio è l'unica forma di amore eterno che esiste al mondo. Chi è tifoso di una squadra lo resterà per tutta la vita. Potrà cambiare moglie, amante e partito politico, ma mai la squadra del cuore. (Cit. Luciano De Crescenzo)

Comments

  1. PES_cato
    PES_cato gennaio 12, 18:40
    Ciao, io non so quanti ne ha fatti di passi indietro dai vecchi PES dove si facevano tornei persino nei bar! Certo è, che non credo che gli sviluppatori si intendano molto di calcio se rilasciano una versione così orrenda dove il giocatore che passa la palla, ci impiega 2 secondi da quando schiacci il passaggio a quando la passa! A volte la grafica lascia il tempo che trova se poi la giocabilità è scarsa come in questa versione. Ho letto di questa patch che dovrebbe migliorare la fluidità/reattività dei giocatori e vorrei tanto provarla sulla mia xbox 360. Quale sarebbe quindi la patch giusta?? Perchè ho visto online e ce ne sono tante di patch. 0_0 Spero di risolvere qualcosa perchè lo attendevo da tanto il nuovo Pes e ora che è arrivato e lo vedo deludente, vorrei saper parlare cinese per dirgliene 4 ahahah
    • PIS
      PIS Author gennaio 13, 10:46
      Facevi i tornei nei bar e non sai che gli sviluppatori sono giapponesi? :) Ritornando al gameplay, non c'è una patch che ne modifichi la caratteristica, le meccaniche di gioco sono queste è bisogna piano piano adeguarsi e capirle a fondo. Le patch di Konami hanno il compito di inervenire la dove ci sono defezioni di programmazione, al massimo rendere più scrrevole il gioco, ma la filosofia calcistica nei controlli rimane la stessa.
  2. Simone
    Simone dicembre 09, 20:00
    Ciao, a me continua ad andare a rallentatore offline. Non è possibile giocare cosi. A volte non solo sulla trequarti, ma come l'ultima partita anche in tutto il campo
    • PIS
      PIS Author dicembre 10, 09:19
      Console o PC?
  3. Roberto
    Roberto novembre 23, 22:25
    Posso una domanda, io ho scaricato e installato la patch e il DLC tutto ok, parte il fatto che alcuni giocatori si colore hanno la faccia nera e braccia e gambe bianche. Come mai?
  4. francesco
    francesco novembre 19, 10:13
    Io non critico il gameplay che mi soddisfa pienamente, ma tutto quello che non riguarda direttamente la partita. Mi riferisco solamente all'offiline. Il mercato è orrendo sotto ogni punto di vista lo si voglia vedere, la master offline non è niente di pù che una sequenza di partite, la gestione della squadra non esiste. Non si possono gestire gli allenamenti come si dovrebbe. Gli sponsor? la primavera? la gestione di osservatori medici preparatori ecc? Insomma per quanto abbiano migliorato il gameplay giocare da soli partite una dopo l'altra senza poter fare assolutamente niente altro è davvero noioso. Il mio giudizio è che questo gioco è divertente da giocare con amici, ma da soli è di una ripetitività pazzesca. Noioso.
    • PIS
      PIS Author novembre 19, 10:28
      Abbi pazienza francesco, quest'anno hanno dovuto rifare tutto, forse non hanno trovato il tempo di ricreare da zero anche le modalità. Sono più che convinto che l'anno prossimo ci sarà un vera rivoluzione sul piano della Master, spero di non sbagliarmi, ma personalmente sto già lavorando a un nuovo sistema, racchiuso in un video, da inviare agli sviluppatori. Se hai sentito la positività nel gameplay è già un buon segno, questo significa che nel prossimo capitolo gli sviluppatori possono usare parte del tempo alla ricerca della formula giusta delle modalità.
  5. Katia De Luca
    Katia De Luca novembre 18, 19:24
    A me perchè va lento online..? Lagga quasi sempre.. HO LA FASTWEB E NAT 2!!!!
    • PIS
      PIS Author novembre 18, 20:23
      Ti capita in ogni partita? A volte potrebbe dipendere anche dagli avversari.
      • Katia De Luca
        Katia De Luca novembre 20, 15:50
        Si purtroppo si.. :( Che devo fare?..
        • PIS
          PIS Author novembre 20, 18:44
          Occhio ai giochi pirata, potrebbe non funzionare.
          • Katia De Luca
            Katia De Luca novembre 22, 18:32
            Ma non penso... Sono pazza di pes e quest'anno non posso godermelo... In che senso gioco pirata?:)
          • PIS
            PIS Author novembre 22, 18:37
            Giochi scaricati illegalmente.
  6. Robbery
    Robbery novembre 17, 19:15
    Concordo in pieno. Se posso fare solo un appunto secondo me oltre a migliorare la reattivita del cursore delle tattiche devono migliorare proprio tutti i caricamenti del gioco durante la navigazione sono frustranti. La formula del divertimento esiste in pes2014 io l'ho trovata, grande :)

Write comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *